HOSTGUESTcasetta

Articoli del Blog

Torna al Blog

12/02/2017, 20:10





 Un piatto dalle povere origini che fa ritrovare un gusto antico prelibatissimo.



Ingredienti:
200 gr. di fave secche n
1 mazzo di finocchietto selvatico
1cipollotto frescho
OlionExtravergine di Oliva 

Mettere a bagno le fave in acqua fredda per una notte.Al mattino eliminare la buccia, sciacquarle e cuocerle in acqua salata a fuoco basso. 
Pulire il finocchietto e cuocerlo per 5/10 minuti in un 1 litro d’acqua. 
In una casseruola far soffriggere in poco olio EVO il cipollotto tagliato, quindi aggiungere le fave cotte e scolate. Far rosolare per una decina di minuti e poi coprire a filo con l’acqua della bollitura del finocchietto. Cuocere a fuoco lento ed aggiungere, se necessario, altra acqua di cottura del finocchietto fino a quando le fave cominciano ad essere tenere. A questo punto aggiungere la metà del finocchietto lessato e ridurre in purea semiliquida con il frullatore ad immersione. Lasciare riposare e servire, irrorando il piatto con un filo di olio extravergine e decorando con il finocchietto rimasto. 
Un’ottima alternativa è gustarlo con la pasta che potrai cuocere direttamente dentro al macco, che in tal caso dovrà essere più liquido.


1
Create a website